Prestiti velocissimi tra privati: sono possibili? Informazioni e guida

Indice dei contenuti

La tua banca si rifiuta di concederti un prestito personale o impone un tasso di interesse che consideri proibitivo? Dove gli unici rimedi erano in precedenza la ristretta cerchia di familiari e amici, l’ascesa di nuove piattaforme specializzate sul web oggi consente di ottenere un prestito molto facilmente da privati.

Sebbene rappresenti solo una quota di mercato ancora piccola rispetto ai pesi massimi del settore bancario e creditizio, il prestito tra individui (Social lending o P2P) è un fenomeno in continua crescita, soprattutto tra coloro che non posseggono le garanzie per ottenere un prestito classico o che hanno esigenze urgenti!

Prestiti tra individui: cosa sono e come funzionano

Ancora oggi, la maggior parte delle persone richiede prestiti per motivi molto diversi: fare un acquisto oneroso, pagare una spesa inaspettata, ristrutturare casa ecc. In caso di accettazione della loro domanda, l’istituto di credito non fa altro che prestare denaro precedentemente depositato in risparmi da altri clienti.

Il “prestito personale tra individui“, consiste in un prestito di denaro tra due individui, senza alcun ricorso al sistema bancario. Questa forma di prestito è, naturalmente, vecchia come il mondo, ma è andata diminuendo, dal momento che le banche sono diventate dominanti negli scambi finanziari tra privati.

Sviluppatosi con la rete internet, il prestito tra privati ha consentito l’emergere di particolari piattaforme di incontro tra domanda ed offerta: i marketplace. È qui che viene appieno ripristinato un rapporto diretto tra prestatore e creditore rimuovendo di fatto l’intermediazione bancaria.

Quali i costi anticipati dei social lending?

I prestiti tra individui possono essere distinti dalle transazioni di donazione offerte da altre piattaforme di crowdfunding. La differenza fondamentale è che il destinatario del credito deve rimborsare l’importo preso in prestito più un tasso di interesse: Il prestatore è quindi pagato.

Se alcuni costi sono inevitabili, è essenziale prestare attenzione alle tariffe che a volte sono richieste in anticipo.

Nessun marketplace serio e onesto chiederà mai di anticipare ipotetici costi relativi alle tasse prima che sia stato effettivamente erogato il denaro: questo è importantissimo! Tale richiesta può essere la spia di una potenziale truffa. Si consiglia pertanto di non pagare denaro prima di ottenere il prestito.

Come trovare un’offerta di prestito tra privati

Trovare un prestatore serio e onesto non è una cosa che si improvvisa. È necessario seguire alcune semplici regole:

  • richiedere un prestito tra individui su una piattaforma specializzata;
  • preferire piattaforme ben consolidate e di cui è stata dimostrata l’affidabilità;
  • controllare le note legali sul sito web.

Se invece si ha intenzione di rivolgersi ad un marketplace poco conosciuto, è necessario informarsi meglio. Si possono per esempio cercare informazioni su forum e social network, oppure semplicemente consultando famiglia o amici.

Quali sono i vantaggi del prestito interpersonale?

Il vantaggio per eccellenza è che i termini di un prestito personale tra individui sono liberamente definiti tra il debitore e il creditore. Entrambe le parti si metteranno d’accordo in particolare sul tasso di interesse da applicare, sulla durata (fino a 5 anni, in alcuni casi) e sulla frequenza dei pagamenti.

Dal punto di vista del debitore, il ricorso al prestito tra individui risulta prezioso quando le garanzie non sono state ritenute all’altezza dalle banche, o quando i costi del prestito vengono considerati eccessivi.

Questa situazione è lungi dal coinvolgere solo famiglie indebitate o povere di risorse. Per esempio, il richiedente potrebbe anche essere un giovane imprenditore che non ha ancora solide garanzie da offrire ad un istituto bancario tradizionale. Per lui il prestito tra individui online potrebbe rappresentare la spinta decisiva per il lancio della sua attività.

Da parte loro anche i creditori godono di diversi vantaggi a prestare denaro. Non ultimi i discreti tassi di interesse di cui possono godere e le specifiche polizze assicurative che la piattaforma mette loro a disposizione a garanzia delle somme erogate. Non solo! Il marketplace permette loro di consultare tutte le informazioni relative ai richiedenti, consentendo così di scegliere il più affidabile (esattamente come fanno le banche tradizionali).

Quali sono i limiti del prestito tra privati?

I social lending come ampiamente visto offrono a tutta una serie di persone diversi vantaggi sia che si tratti di prestatori che di richiedenti. Allo stesso modo bisogna prestare attenzione ad alcuni loro aspetti in chiaroscuro.

Per esempio se avete bisogno di un prestito ed avete un profilo a rischio, è molto probabile che non riceverete denaro da nessun iscritto alla piattaforma. Anzi è probabile che, viste le credenziali, non abbiate proprio accesso al marketplace. Ciò vale in particolare per le persone che sono state segnalate precedentemente come insolventi o come cattivi pagatori.

Occhio anche a quei creditori disposti a prestare ingenti somme, nonostante una situazione finanziaria molto difficile del richiedente. Questi dovrebbero immediatamente destare più che un semplice allarme, specialmente se si viene sollecitati via e-mail.

È importante rivolgersi solo alle piattaforme ampiamente conosciute e autorizzate dalle autorità preposte.

Caratteristiche di questo tipo di prestito

Il prestito da individuo a individuo consente una grande flessibilità di utilizzo. In effetti, contrariamente ai prestiti bancari convenzionali, fornire prove non è obbligatorio. Pertanto, è possibile utilizzare i fondi a volontà, per uno o più progetti contemporaneamente. Il debitore può così permettersi di pagare cambiali o debiti urgenti, acquistare mobili o un veicolo, rinnovare la sua casa o avviare un’impresa.

Più rapido e più facilmente accessibile del prestito bancario, il prestito personale tra individui può coinvolgere sia importi grandi che piccoli , fino al microcredito.

Gli importi solitamente concessi variano da poche centinaia di euro a qualche decina di migliaia di euro, mentre i tassi applicati sono in genere compresi in un range che va dal 4% al 6%.

Questo metodo di finanziamento oggi può essere considerato come la più valida alternativa ai finanziamenti bancari, soprattutto quando non è possibile soddisfare i rigidi parametri di garanzia dettati dagli istituti tradizionali.

Infine occorre anche precisare che in genere,  anche col credito tra individui, è possibile pagare in anticipo il prestito già erogato. Naturalmente le condizioni di restituzione anticipata vengono stabilite nella fase iniziale del rapporto interpersonale (ne più ne meno quello che accade con le banche).